Chi siamo

PensaEuropa è il portale del Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Chieti dedicato ad argomenti europei di interesse per il mondo del volontariato e alle opportunità di mobilità transnazionale nel campo dell’educazione non formale.

Questo nuovo servizio intende promuovere la cittadinanza europea tra le persone e le associazioni, fornendo informazioni sulle politiche e i programmi dell’Unione Europea e di altre organizzazioni internazionali, in particolare in settori di interesse per i giovani e per il mondo del volontariato, come progetti europei, scambi internazionali, esperienze di volontariato all’estero, corsi di formazione, tirocini, campi di lavoro per favorire la partecipazione attiva dei giovani e il loro coinvolgimento in attività educative transnazionali.

Coerentemente con le finalità del CSV di Chieti di promozione e valorizzazione del volontariato come strumento di cittadinanza attiva, pensaEuropa intende promuovere la diffusione di buone pratiche per favorire la conoscenza, il rispetto e la valorizzazione delle diversità culturali e, allo stesso tempo, rafforzare il senso della comune appartenenza al processo di integrazione europea.

L’Associazione Centro Solidarietà Incontro Ascolto e Prima Accoglienza ONLUS – CSV Chieti

L’associazione Centro Solidarietà Incontro Ascolto e Prima Accoglienza ONLUS è un’organizzazione di volontariato costituita ai sensi della legge 266/1991, conosciuta anche come la legge quadro sul volontariato. L’organizzazione ha uno staff composto da circa 10 dipendenti su base permanente, oltre ad alcuni collaboratori temporanei e numerosi volontari.

Da giugno 1999 l’organizzazione gestisce il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Chieti su incarico del Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato della Regione Abruzzo.

I Centri di Servizio per il Volontariato costituiti dalla L. 266/91 compongono oggi una rete di 78 strutture che offrono i loro servizi alle organizzazioni di volontariato in tutta Italia, con oltre 400 punti di contatto e erogazione di servizi sul territorio nazionale. Il CSV di Chieti collabora nelle sue attività quotidiane con gli altri Centri di Servizio per il volontariato ed è membro di CSV.net, rete di coordinamento nazionale dei CSV.

I centri di servizio forniscono assistenza alle organizzazioni di volontariato:

  • attraverso lo sviluppo di strumenti e iniziative per la crescita della cultura della solidarietà, promuovendo la nascita di nuove iniziative di volontariato e il rafforzamento di quelle esistenti;
  • fornendo consulenza, assistenza professionale e strumenti per pianificare e gestire attività specifiche;
  • erogando corsi di formazione ed aggiornamento per i membri delle organizzazioni di volontariato;
  • attraverso la raccolta e diffusione di informazioni sulle attività di volontariato locali e nazionali.

Al pari degli altri CSV italiani, il CSV di Chieti sostiene il volontariato attraverso una serie di attività quali la promozione, la consulenza, la formazione, l’informazione e la ricerca.

Il CSV Chieti interagisce in vario modo con oltre 300 organizzazioni di volontariato nel territorio della Provincia, di cui oltre 100 iscritte nel Registro Regionale del Volontariato. Oltre alle organizzazioni di volontariato, che rappresentano il gruppo target principale delle sue iniziative, altri partners e stakeholders con i quali il CSV di Chieti intrattiene abitualmente relazioni significative sono: enti pubblici territoriali, organismi privati, scuole, associazioni giovanili, associazioni culturali, cooperative sociali, ONG, altre organizzazioni no-profit e organizzazioni della società civile in generale.

Per raggiungere il numero più ampio possibile di associazioni e persone, oltre alla sede di Chieti il CSV ha uffici periferici a Ortona, Lanciano e Vasto, principali centri di riferimento per latre aree della Provincia. Inoltre, il sito ufficiale www.csvch.org viene costantemente aggiornato con notizie di interesse per il settore del volontariato.

Negli ultimi anni il CSV di Chieti è stato particolarmente attivo nel settore delle politiche europee, e si è impegnato in un’ampia gamma di attività di educazione non formale con i giovani, nelle scuole e nelle associazioni locali o gruppi informali. Il CSV Chieti ha preso parte a un considerevole numero di iniziative nell’ambito dei programmi comunitari “Gioventù in Azione” e “Lifelong learning”, sia in veste di promotore – responsabile di progetti, sia come partner di altre organizzazioni di altri paesi, fornendo ad un gran numero di giovani  l’opportunità di partecipare a scambi di giovani o altri progetti di apprendimento non formale o esperienze di mobilità in Italia e all’estero.

Dal 2009 al 2014 il CSV di Chieti è membro di Eurodesk, la rete europea per l’informazione dei giovani sulle opportunità offerte dall’Unione Europea.

Dallo stesso anno il CSV di Chieti è accreditato inoltre come organizzazione di accoglienza, invio e coordinamento nell’ambito del Servizio Volontario Europeo – Azione 2 del programma Gioventù in Azione. Dal 2009 ad oggi, nel quadro dello SVE, il CSV ha ospitato a Chieti 14 giovani da diversi paesi e ne ha inviati altri 7 all’estero.

Lascia un commento