Anno Europeo 2011

L’Unione Europea ha dichiarato il 2011 “Anno europeo delle attività di volontariato che promuovono la cittadinanza attiva”, affermando che “il volontariato è una delle dimensioni fondamentali della cittadinanza attiva e della democrazia, nella quale assumono forma concreta valori europei quali la solidarietà e la non discriminazione e in tal senso contribuisce allo sviluppo armonioso delle società europee”.

Il CSV di Chieti ha celebrato l’Anno Europeo sul territorio dell’intera provincia di Chieti, con numerosi eventi realizzati  insieme alle associazioni locali .

Vasto, 4 agosto 2011

Presso il cortile del Palazzo d’Avalos a Vasto si è svolto il primo evento dell’Anno Europeo Del Volontariato.

L’apertura dell’Anno Europeo del volontariato nella provincia di Chieti è stata affidata all’ ADA (Associazione diritti degli anziani) che ha messo in scena lo spettacolo teatrale “Lu Monne s’è cagnate” con la collaborazione del Gruppo Teatrale “Teatro è” e dell’ARDA (Associazione Regionale Down Abruzzo).

L’evento, il primo dei quattro programmati dal Csv della provincia di Chieti per valorizzare e rendere visibili anche le 273 organizzazioni di volontariato della nostra provincia è stato realizzato grazie al sostegno economico della Fondazione Carichieti, e al patrocinio dei Comuni di Vasto e San Salvo.

 

Vasto, 5 agosto 2011

Il 5 agosto a Vasto Marina si è svolto il LAST MINUTE SKA-FESTIVAL che ha richiamato tutti gli appassionati del genere punk-rock-ska italiano viste l’esibizioni della band milanese i MatrioSka e dei ChilafapuliSKA band vastese.

All’apertura del concerto la premiazione del concorso foto/video/musicale “Volontari! Facciamo la differenza”.

Le foto dei partecipanti al concorso e quelle delle Organizzazioni di Volontariato, grazie al Patrocinio e alla collaborazione della Confcommercio e della Confesercenti sono state  esposte, in quei giorni, nelle vetrine dei negozi di Vasto e San Salvo.

Gli eventi svoltesi a Vasto sono sti pensati e organizzati dalle associazioni di volontariato di Vasto e San Salvo (DANART, RICOCLOUN, ARDA, ADA, VALTRIGNO, ARCOBALENO, RADIO CB HISTONIUM) su impulso e con il coordinamento del Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Chieti (CSV).

Il servizio realizzato dalla CSVTV.

 

Lanciano, 25 settembre 2011

Una giornata in bici alla scoperta dei valori della gratuità e della partecipazione sociale. Si intitola “La pedalata del sorriso” la manifestazione del Centro di Servizio per il Volontariato (CSV) della provincia di Chieti svoltasi a Lanciano, domenica 25 settembre.

Giovani, anziani, adulti e membri delle associazioni di volontariato locale hanno partecipato a un tour per le strade cittadine in un giornata di amicizia con stand delle organizzazioni, laboratori creativi per i bambini, tornei di mini volley e mini basket, attività di vigilanza con le guardie ambientali, laboratori di musicoterapia, e lo spettacolo conclusivo dal titolo “Un sorriso che accoglie: Volontari per la vita”.

Alla manifestazione hanno preso parte anche i 34 giovani provenienti da diversi paesi d’Europa ospiti a Ortona dal 23 settembre al 3 ottobre per il progetto di scambio giovanile “Oltre la linea d’ombra” promosso sempre dal CSV di Chieti nel quadro del programma europeo “Gioventù in Azione”.

“La Pedalata del Sorriso” è stata inserita nel cartellone di eventi dal titolo “Volontari! Facciamo la differenza” promosso dal CSV per le celebrazioni del 2011, anno europeo del volontariato, per rendere omaggio all’opera dei volontari, facilitare il loro lavoro e incoraggiare altri ad impegnarsi al loro fianco.

Il servizio realizzato dalla CSVTV

 

Ortona, 1 ottobre 2011

Italia, Croazia, Regno Unito, Romania, Turchia e Francia: da qui sono giunti i 34 giovani aderenti al Programma Europeo “Gioventù in Azione” che si sono incontrati ad Ortona dal 23 settembre al 3 ottobre 2011 per partecipare al progetto “Oltre la linea d’ombra – Beyond the shadow line”. I ragazzi hanno preso parte ad un laboratorio teatrale che gli ha dato l’occasione di scambiare esperienze, confrontare e conoscere le proprie differenti culture e tradizioni. A conclusione del percorso i giovani hanno allestito uno spettacolo nel teatro comunale “F.P. Tosti”.

Il progetto, nell’intento di promuovere lo scambio interculturale e la partecipazione attiva nella società, è stato inserito nel calendario degli eventi di “Volontari! Facciamo la differenza” per le celebrazioni dell’anno Europeo del Volontariato, ed è stato promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Chieti.
Il video realizzato dai ragazzi.

 

Chieti, 8 ottobre 2011

Chieti conclude con una carrellata di attività promosse dal Centro di Servizio per il Volontariato di Chieti l’Anno Europeo del Volontariato.

La giornata dell’8 ottobre ha riservato molte iniziative: la mostra fotografica “Volontariato in mostra” sulle attività delle organizzazioni; il convegno svoltosi nella mattinata presso il foyer del teatro Marrucino, dal titolo “Costruttori del bene comune”, una riflessione sui valori del volontariato, solidarietà e cittadinanza.

Nel pomeriggio invece oltre 150 persone tra volontari, operatori del Csv, bambini, giovani, adulti e anziani, hanno preso parte alla “Passeggiata del Sorriso”: una camminata per le vie della città insieme al ciclista paralimpico Pierpaolo Addesi.

Durante tutto il giorno è stato possibile partecipare allo speciale annullo filatelico con il timbro raffigurante il logo del CSV. Nella bottega d’arte della camera di commercio, in corso Marrucino, un ufficio postale temporaneo ha emesso e distribuito oltre 800 cartoline con sopra il timbro e il francobollo emesso da Poste Italiane per l’Anno Europeo del Volontariato.

La lunga giornata infine si è conclusa nel foyer teatro Marruccino, con due spettacoli: “In controluce” e “Il cappuccio rosso”, a cura delle Associazioni Meridiani Paralleli, Casa Mater Populi Teatini, del Liceo Classico G.B. Vico e dell’Associazione Orizzonte.

Il servizio realizzato dalla CSVTV

 

Francavilla dedica una giornata al volontariato

Un evento fatto di attività volte a favorire la partecipazione dei cittadini e soprattutto dei giovani cittadini attraverso il coinvolgimento delle associazioni del territorio e degli studenti del Liceo Scientifico Statale “A. Volta” con laboratori e dimostrazioni pratiche presso la Sala dei Marmi.

A conclusione della giornata si sono esibiti dei giovani talenti di Francavilla: Flash Back, Therapy 145 e Funky Party Plan.

Un evento fatto di attività volte a favorire la partecipazione dei cittadini e soprattutto dei giovani cittadini attraverso il coinvolgimento delle associazioni del territorio e degli studenti del Liceo Scientifico Statale “A. Volta” con laboratori e dimostrazioni pratiche presso la Sala dei Marmi.

A conclusione della giornata si sono esibiti dei giovani talenti di Francavilla: Flash Back, Therapy 145 e Funky Party Plan.


Lascia un commento

Back to Top ↑